Top News

Il Coach dei Ravens commenta le linee guida NFL per il coronavirus

Il Coach dei Ravens commenta le linee guida NFL per il coronavirus
John Harbaugh, coach dei Baltimore Ravens, è stato recentemente intervistato da 105.7 The Fan, rivelando le proprie frustrazioni riguardo le linee guida da tenere per la prevenzione del coronavirus.

"Ho visto tutte le note che ci sono state date e, francamente, è impossibile che ci chiedano tutto ciò. Faremo quanto nelle nostre possibilità, manterremo le distanze e useremo le mascherine, ma il nostro rimane uno sport di comunicazione."

Il protocollo, esattamente come da noi in Italia, prevede il mantenimento della distanza sociale in tutti i luoghi, dagli spogliatoi alla palestra, passando per la caffetteria. Harbaugh non è sicuro che rispettare il distanziamento sia possibile in ogni luogo.

"Com'è possibile rispettare la distanza di 6 piedi (1,82 mt)? I miei ragazzi devono spendere le giornate per fare la doccia uno per volta dopo essere stati in palestra a turno? Queste sono cose che la Lega deve prendere in considerazione e rivedere con buon senso, affinché possiamo fare il necessario nelle 13 ore di tempo che ci hanno dato per le sessioni di allenamento. Sono veramente frustrato da tutto ciò, devono rimediare e farlo per il meglio."

Per la NFL, le sedute di allenamento inizieranno a fine Luglio e la prima partita di preseason, Cowboys vs. Steelers, è prevista per il 6 Agosto. Harbaugh si dice fiducioso che per quella data le cose possano migliorare.

"Spero che per l'inizio della preseason persone intelligenti e con un briciolo di buon senso vengano coinvolte per risolvere la situazione. Con le linee guida attuali puoi solo alzare le mani e mandare tutto al diavolo, non è possibile che funzionino."

Harbaugh garantisce che i Ravens faranno al meglio il loro lavoro nel rispetto delle regole, augurandosi che pure gli altri lo facciano.

"Come coach, non vorresti mai affrontare situazioni difficoltose per fare il tuo lavoro al meglio, solo per poi sapere che magari altri 10 team non hanno rispettato le regole e non subiranno conseguenze. Avrebbero degli enormi vantaggi sugli altri ed è una cosa inaccettabile. Per questo vorremmo anche sapere quali saranno i controlli e come la Lega intende garantire che non ci siano disparità."

Nessun commento:

Posta un commento