venerdì 26 luglio 2019

La AEW è un pericolo... non per la WWE

La AEW è un pericolo... non per la WWE
Cosa rappresenta la nascita della AEW? Solo una concorrente per la WWE o un grande pericolo per tutte le altre piccole realtà nordamericane?

Se la WWE continua imperterrita ad essere la regina di questo business con tutti i suoi pregi e difetti, la nascita della AEW crea quel filo sottile di concorrenza e quindi di ulteriore attenzione nei confronti di uno sport d'intrattenimento che, negli ultimi anni, ha perso fette di pubblico importanti anche negli States.

La nascita di una nuova concorrenza fa quindi pensare quanto il pro wrestling sia nuovamente in crescita... e se non fosse così?

Poche ore fa, attraverso la news pubblicata dal sottoscritto su Tuttowrestling, siamo venuti a conoscenza della chiusura della WrestleCircus, una piccola federazione americana che negli ultimi due anni ha visto diversi nomi di ROH e Impact Wrestling presenziare nei propri show.

Facile pensare come una chiusura possa significare problemi economici e probabilmente sarà così, ma per il momento la proprietà della compagnia, firmata da Al Lenhart, ha dichiarato che la parola fine è giunta solo ed esclusivamente per problemi personali.
Una chiusura che ha cancellato anzitempo lo show che sarebbe andato in scena questa domenica e che avrebbe visto la presenza di star della neonata AEW e sempre di Impact.

Nonostante non sia ancora a conoscenza di ogni piccolo dettaglio a riguardo (lo scopriremo nelle prossime ore/giorni), perché vi parlo nello specifico di questa chiusura?
In verità la risposta corrisponde alla AEW, una federazione che rappresenta il concetto di croce e delizia nel wrestling attuale. Una compagnia che in fin dei conti farà concorrenza alla WWE, ma che rischierà di eliminare tutte quelle piccole federazioni che negli anni hanno fatto grandi sacrifici per sopravvivere e crearsi una fan base.

Guardate la PWG, è storia, la BOLA è tuttora un torneo affascinante, eppure la All Elite potrebbe ostacolare anche loro, almeno fin quando non ci saranno delle proprietà con fondi più o meno solidi (ma comunque inferiori a quelli dei Khan) come per esempio ROH e IW.

Il pesce grande mangia il pesce piccolo e forse la nascita della AEW non è del tutto una cosa per cui esultare.

Nessun commento:

Posta un commento

   
Blogger Widget