mercoledì 17 luglio 2019

Come è stato Fight for the Fallen? Diamo i voti all'ultimo show AEW

Il terzo evento della AEW è ormai alle spalle e vediamo di dare i voti a Fight for the Fallen!
PS: faccio una premessa. Nel dare i voti non mi baserò solo sull'aspetto tecnico delle contese, ma mi baserò anche sul coinvolgimento generale e su come una storia viene raccontata.



- Sonny Kiss sconfigge Peter Avalon
Il pre show si apre con un match che è poco più che un angle comedy, come ampiamente previsto. Interesse zero e contesa discreta, ma che non puà certo scaldare il pubblico.
Voto 5.

- Shoko Nakajima & Bea Priestley sconfiggono Britt Baker & Riho
In sè il match non è affatto male, ma viene penalizzato dal problema della compagnia femminile del quale già mi sono occupato: vengono introdotte di volta in volta atlete senza un chiaro perchè e, senza ancor meno logico, vengono formati anche dei tag team. Però il match è gradevole e non mi sento di dar colpo alle atlete, che quindi premio con la sufficienza.
Voto 6.

- Shawn Spears, MJF & Sammy Guevara sconfiggono Joey Janela, Jimmy Havoc & Darby Allin
Ma come? MJF è uno straordinario heel e non me lo fate parlare? Ora me lo fate diventare quasi heel che ce l'ha con Shawn Spears perchè ha picchiato l'amico Cody. No, grave errore. Per favore fate tornare subito MJF un grandissimo bastardo, perchè lo interpreta meglio di chiunque altro. Peccato perchè il match è molto bello e finalmente Shawn Spears, come "The Chairman", ha una sua identità.
Voto 7.

- Brandi Rhodes sconfigge Allie
Qui davvero non capisco. Ci presentate Brandi come atleta che vuole superare tutte le sue difficoltà grazie alla forza di volontà e poi si presenta con Awesome Kong? Vogliono creare per lei la gimmick della schizofrenica? In ogni caso per me la Rhodes non dovrebbe combattere, ma avere un ruolo extra ring nelle storylines.
Voto 3.

- Dark Order sconfiggono Angelico & Jack Evans e Jungle Boy & Luchasaurus
Ma quanto sono over Jungle Boy e il Luchasaurus? E, incredibilmente, l'improbabile duo funziona alla grande, anche se a vincere alla fine è il Dark Order, che non ho ancora ben inquadrato. Comunque gran bel match, senza nessuna pausa.
Voto 7,5.

- Hangman Page sconfigge Kip Sabian
Intendiamoci, non è stato un brutto incontro, ma è stato davvero troppo lungo, anche considerando che tutti sapevano come sarebbe andato a finire. Sempre d'impatto l'arrivo di Chris Jericho che attacca Page a fine match. Non ho ben capito perchè sia arrivato mascherato, visto che tutti sapevano che era lui.
Voto 6,5.

- The Lucha Bros. sconfiggono SCU
Carisma, carisma, carisma. Quando quattro atleti che sanno esaltare il pubblico solo con la propria presenza nessuno può rimanere deluso, anche se non capita nulla di che. Finalmente i Bros. vincono un incontro in AEW e sfidano gli Young Bucks ad un ladder match per All Out.
Voto 7.

- Kenny Omega sconfigge CIMA
Due veterani che si sfidano, anche senza nulla in palio, hanno sempre un sicuro fascino. Niente da dire, tutto solidissimo, con la logica vitoria di Omega. Il problema è l'assoluta mancanza di una storia tra i due e non posso non tenerne conto nel giudizio, visto che anche il pubblico non pareva per nulla coinvolto.
Voto 7.

- The Young Bucks sconfiggono Cody & Dustin Rhodes
Il main event (come tutto lo show) dura davvero troppo: 30 minuti sono sembrati un'eternità per chi era nell'arena e per chi assisteva davanti alla tv. Dustin, ovviamente, fa fatica a tenere il ritmo degli altri e non può essere protetto come nel match contro il fratello. Il finale poi arriva in modo del tutto anticlimatico quasi dal nulla, ma il peggio deve ancora venire: i fratelli Jackson iniziano un discorso, ma vengono interrotti da Shad Khan, Kenny Omega, Brandi e altri del roster per consegnare l'assegno raccolto a favore delle vittime delle armi da fuoco. I quattro sul ring non ci capiscono più nulla e non sanno se sono ancora on air o meno. E proprio qui escono tutti i limiti di una federazione che vuole essere una major, ma che si sta scontrando ancora con molte caratteristiche di una indie.
Voto 5.

Come valurare Fight for the Fallen? Il lottato globalmente non è stato per nulla male, ma cosa ci resterà anche solo tra un mese? Credo proprio nulla. E poi troppi, davvero troppi, gli errori di produzione. Errori che andranno seriamente limati quando la AEW sbarcherà sulla TNT. Alla fine, per quanto, non si vogliano per ora fare paragoni con la WWE, la comapgnia per ora si regge su Y2J, anche quando palesemente sovrappeso. Il suo promo prima del main event (recitato senza uno script) è un qualcosa che andrebbe diffuso nelle scuole di wrestling di tutto il mondo. E, sempre a proposito di ex WWE, si è sentita davvero tanto la mancanza di Jon Moxley. Ora l'appuntamento sarà ad agosto per All Out, quando verrà assegnato il titolo assoluto AEW, conteso da Hangman Page e Chris Jericho.
Voto 6.

Nessun commento:

Posta un commento

   
Blogger Widget