martedì 25 giugno 2019

Che confusione... sarà perché ti chiami WWE!

A RAW si vedono cose assurde, sicuramente a scoppio ritardato e probabilmente senza senso... scopriamo con Aldo Fiadone il tema principale di tale indignazione.



Tutti siamo consapevoli che la WWE non sta attraversando un ottimo momento, la situazione non cambia da anni eppure oggi sembra che gli episodi di RAW e SmackDown Live continuino a toccare il fondo di settimana in settimana.
Segmenti senza senso, match annunciati in modo casuale con del materiale da PPV sprecati in show settimanali che nascono e muoiono li, fino ad arrivare a segmenti come quello andato in scena poche ore fa... The Undertaker che giunge in soccorso di Roman Reigns onde evitare un netto pestaggio nel 2 on 1 Handicap match che vedeva "The Big Dog" opposto a Drew McIntyre e Shane McMahon.
Tralasciando per un momento quando la WWE abbia sbagliato nel rendere ancora una volta vittorioso Roman nei confronti di Drew facendo perdere a quest'ultimo il treno con direzione main event, per quale assurdo motivo è avvenuto tutto ciò?
Reigns ha sconfitto Taker in quel di WrestleMania 33, cosa che fece pensare alla conclusione della carriera del becchino dopo che quest'ultimo si denudò del proprio ring attire tornandosene nel backstage in un segmento epico quanto strappalacrime.
"The Phenom" però è tornato facendo finta che nulla di tutto ciò fosse successo e, da distanza di oltre due anni, ora arriva in soccorso del suo ex rivale senza un vero e proprio motivo. Probabilmente il tutto ci verrà spiegato meglio (difficile pensarlo) nelle prossime settimane, ma per ora abbiamo la certezza che Taker e Reigns faranno coppia in quel di Extreme Rules proprio contro il duo formato dal figlio del boss e lo scozzese psicopatico. Cosa traducibile come, ennesima sconfitta per Drew e possibile fine del feud tra Reigns e Shane con l'ex Shield pronto poi a rincorrere lo Universal Championship o il WWE Championship (dato che ormai con la Wild Card Rule la confusione regna sovrana).
Idea ipotetica, ma Taker cosa farà dopo tutto questo? Pretenderà un rematch contro Reigns oppure una volta concluso il suo operato nel prossimo PPV, se ne tornerà nella sua Death Valley facendo la conta delle anime conquistate negli anni?Non so cosa aspettarmi, ma peggio ancora non capisco il vero senso di tutto ciò... arrivare dopo due anni a questo scenario come se finora non fosse importato ad una leggenda come Taker di quanto subito a WM 33... come a dire "adesso ho il tempo di farlo e lo faccio", in più dopo un orrendo match contro Goldberg (dove gran parte delle colpe sono proprio di Taker) che di certo non lo fa arrivare con uno status forte come in passato (pur parlando sempre di The Undertaker eh).In attesa di capire meglio gli sviluppi post Extreme Rules, rimango ancora una volta consapevole di non poter avere mai la possibilità di vedere il match dei miei sogni, quel Sting vs The Undertaker che poteva avvenire e che in verità non vedremo mai e questo perché?
Perché Vince McMahon è un ingordo egoista che non ci darà mai quello di cui abbiamo bisogno, ma solo quello che lui crede, anche se questo significhi avere un prodotto becero come visibile con questi segmenti.
Come già detto, la confusione regna sovrana e sarà ancora così fino a quando in quel di Stamford non si renderanno conto che nel prossimo PPV o in altri futuri (sempre se la gente aprirà gli occhi) ci saranno anche meno di 4.500 spettatori paganti (dati inerenti l'affluenza di Stomping Grounds).


Have A Nice Day... YEAH!

1 commento:

  1. Articolo fantastico e condivido tutto ciò che hai detto. Grande Aldo come sempre!

    RispondiElimina

   
Blogger Widget