venerdì 24 maggio 2019

Double Or Nothing da il Via alla All Elite Wrestling

Double Or Nothing da il Via alla All Elite Wrestling
La card per il pay- per- view “Double Or Nothing” è stabilita e ormai ci siamo, fra poche ore la All Elite Wrestling prenderà ufficialmente vita. Senza però un campione...

Recentemente è stato rivelato che il primo AEW World Champion verrà incoronato solo in un non ben precisato prossimo futuro, probabimente non appena la AEW debutterà su TNT, e quindi dovremo far passare l'estate e aspettare l'autunno con nostra buona pace. Per il momento però, sappiamo che a contendersi il titolo saranno il vincitore della Casino Battle Royale e colui che uscirà vincente dal match fra Chris Jericho e Kenny Omega in quel di “Double Or Nothing”, questo sabato notte.

Intanto, dalla card di “Double Or Nothing” sparisce PAC vs. Page, uno dei match più attesi, e sparisce senza una spiegazione ufficiale a 48 ore dal PPV. Errore piuttosto grave da parte della dirigenza che, probabilmente anche presi dall'euforia, non hanno fatto i conti con quello che poteva essere il veto della Dragon Gate sul proprio campione PAC e che apparentemente sembra essere il motivo della cancellazione del match. Fra parentesi, mentre fino a ieri Page era comunque previsto a “Double Or Nothing” con un match da stabilire, la notizia fresca è che invece pure lui non ci sarà. Brutto colpo...

Personalmente credo sia un errore anche iniziare un'avventura in pay- per- view al modico prezzo di 50 dollaroni che, al giorno d'oggi, mentre la WWE propone il WWE Network a 10 miseri dollari, sono una follia. Ma non è questo il punto, quanto piuttosto il fatto che il pubblico ha bisogno di conoscere i protagonisti e, a meno che “Double Or Nothing” non si riveli una via di mezzo fra show televisivo e PPV meramente incentrato sui match (cosa che per me dovrebbe essere SEMPRE fatta), ciò non sarà possibile.

Insomma, la AEW si prende un bel rischio. Un conto è partire con uno show settimanale e far conoscere i propri talenti gradualmente infarcendo gli show di storyline, un altro è gettare tutti nella mischia senza un perché e sperare che i fan del wrestling ti diano fiducia. E se su questa fiducia più o meno la dirigenza può contare, di sicuro non può contare sul pubblico casuale che, semplicemente, al momento non esiste. Tirando le somme, anche per l'incauta scelta di fare un pay- per- view al sabato sera, “Double Or Nothing” rischia di essere un evento di nicchia indipendentemente da quella che sarà la qualità dello show. Ma come in politica, sicuramente, alla fine tutti avranno vinto anche davanti all'evidenza dei numeri.

Ma ormai ci siamo quasi, quindi non ci resta che attendere poche ore per poi valutare il tutto a partire dalla prossima settimana. Mi chiedo però... Cosa sarebbe la AEW ad oggi senza internet? O meglio, non internet, ma noi, ovvero i vari siti di wrestling che ne parliamo. Almeno un ringraziamento, ogni tanto, ce lo meritermmo.

Vi lacio con la card di “Double Or Nothing”:
- Kenny Omega vs. Chris Jericho.

- Cody vs. Dustin Rhodes.

- The Young Bucks vs. Pentagon Jr. and Rey Fenix for the AAA Tag Titles.

- Britt Baker vs. Nyla Rose vs. Kylie Rae in a three- way.

- “SCU” Christopher Daniels, Frankie Kazarian, and Scorpio Sky vs. Cima, T- Hawk, and Lindaman.

- Aja Kong, Yuka Sakazaki, Emi Sakura vs. Hikaru Shida, Riho, Ryo Mizunami.

- Jack Evans and Angelico vs. Trent Barreta and Chuck Taylor.

Buy In Pre- Show:

- Kip Sabian vs. Sammy Guevara

- Casino Battle Royale (Entrants: Glacier, Ace Romero, Sonny Kiss, Brandon Cutler, Brian Pillman Jr., Sunny Daze, MJF, Joey Janela, Dustin Thomas, Billy Gunn, Jimmy Havoc, Michael Nakazawa, Jungle Boy, Isiah Kassidy, Marq Quen, Luchasaurus, Shawn Spears, four TBA).

Nessun commento:

Posta un commento

   
Blogger Widget